Questo articolo è stato letto 19 volte

Apparecchi per il gioco: distanze dai luoghi sensibili

Tribunale Amministrativo Regionale Emilia Romagna 27/4/2015, n. 407

Il Tar per l’Emilia Romagna, sez. pima, con la sentenza n. 407 depositata il 27 aprile 2015, ha ritenuto illegittimo il regolamento del Comune di Bologna che fissava le distanze tra le sale giochi e luoghi sensibili, poichè la limitazione è stata adottata senza una norma normativa statale o regionale che  stabilisca criteri generali da adottare

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>