Questo articolo è stato letto 22 volte

Chiusura delle discoteche a tutela della salute e dell’ordine pubblico

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA, SEZ. I – Decreto monocratico 13 agosto 2015, n. 71
Ordine e sicurezza pubblica – discoteca – chiusura per quindici giorni – ex art. 100 t.u.l.p.s. – istanza cautelare urgente – accoglimento parziale – autorizzazione alla ripresa dell’attività di discoteca con accesso limitato ai soli soggetti maggiorenni

Va sospesa parzialmente l’efficacia del provvedimento che dispone, ex art. 100 t.u.l.p.s., la sospensione di ogni attività relativa ad una discoteca per la durata di quindici giorni, considerato che il danno economico appare particolarmente grave, data l’imminenza del ferragosto; al contempo, considerato che i due ravvicinati episodi assunti a fondamento del provvedimento impugnato hanno visto coinvolti minori e considerata altresì l’importanza della tutela dei minori e della lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti, si ritiene, in un equo bilanciamento degli interessi coinvolti, di dover accogliere parzialmente l’istanza cautelare urgente, consentendo la ripresa dell’attività della discoteca con accesso limitato ai soli soggetti maggiorenni, previa identificazione degli stessi e fotocopiatura dei rispettivi documenti di identità.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>