Questo articolo è stato letto 8 volte

Commercio aree private: illegittimo il PRG se non adeguato al D.lgs 59/2010

Il Tar Lombardia, Milano, con sentenza n. 2271 del 10 ottobre 2013, ha denegato il rilascio dell’autorizzazione richiesta, asserendo che l’ampliamento non sarebbe consentito dalle vigenti disposizioni di urbanistica commerciale recepite dal PGT. Per il Tar la disposizione contenuta nelle NTA del PGT del Comune dove deve ritenersi abrogata per incompatibilità con la normativa sopravvenuta in materia di liberalizzazione del mercato dei servizi, non avendo il Comune adempiuto all’obbligo di adeguare alla stessa i propri atti di pianificazione entro il termine previsto dall’art. 31 comma 2 ultimo periodo del D.L. 201 del 2011.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>