Questo articolo è stato letto 309 volte

Commercio, fiere e mercati

In vista della prossima scadenza delle concessioni per il commercio su aree pubbliche elenchiamo alcuni dei provvedimenti delle giunte regionali:

Deliberazione della Giunta Regionale Lombardia. 27 giugno 2016 – n. 5345 – Disposizioni attuative della disciplina del commercio su aree pubbliche ai sensi dell’articolo 17, comma 2 della l.r. 2 febbraio 2010, n. 6 (testo unico delle leggi regionali in materia di commercio e fiere) e sostituzione delle dd.gg.rr. 3 dicembre 2008 n. 8570, 5 novembre 2009 n. 10615 e 13 gennaio 2010 n. 11003

Deliberazione della Giunta Regionale Veneto 29 giugno 2016, n. 1017 Intesa ai sensi dell’articolo 8, comma 6 della legge 5 giugno 2003, n. 131, sui criteri da applicare nelle procedure di selezione per l’assegnazione di posteggi su aree pubbliche, in attuazione dell’articolo 70, comma 5, del decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 di recepimento della Direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno”. Indicazioni operative ai Comuni per il rilascio delle concessioni in scadenza.

Deliberazione della Giunta Regionale Puglia 25 maggio 2016, n. 762 – Documento unitario delle Regioni e Province autonome in attuazione dell’Accordo della Conferenza Unificata del 16/07/2015 – Criteri e procedure di selezione per l’assegnazione di aree pubbliche per l’esercizio di attività artigianali, di somministrazione di alimenti e bevande e di rivendita di quotidiani e periodici.

Deliberazione della Giunta Regionale Piemonte 9 novembre 2015, n. 6  Regolamento regionale recante: “Disciplina dei criteri e delle modalità relativi alle procedure di selezione per l’assegnazione dei posteggi per l’esercizio dell’attività di commercio al dettaglio su aree pubbliche in attuazione dell’articolo 10 della legge regionale 12 novembre 1999, n. 28 (Disciplina, sviluppo ed incentivazione del commercio in Piemonte)

Per approfondire

Conferenza delle regioni e delle province autonome – Documento unitario in attuazione dell’accordo relativo ai criteri da applicare alle procedure di selezione per l’assegnazione di aree pubbliche ai fini dell’esercizio di attività artigianali, di somministrazione di alimenti e bevande e di rivendita di quotidiani e periodici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>