Questo articolo è stato letto 8 volte

Commissione Europea: avvertenze da apporre su giocattoli magnetici

A seguito della decisione 21 aprile 2008 della Commissione Europea tutti i giocattoli magnetici dovranno riportare la dicitura "Avvertenza! Questo giocattolo contiene magneti o componenti magnetici. Un magnete che si attacca a un altro magnete o a un oggetto metallico all’interno del corpo umano può provocare lesioni gravi o mortali.
In caso di ingestione o inalazione, richiedere immediatamente assistenza medica". L’Unione Europea obbligherà così tutti i produttori di giocattoli ad avvertire tramite un’etichetta se questi contengono magneti sciolti o staccabili e in una forma tale da poter essere ingerita dai bambini. L’etichetta di avvertimento dovrà essere riportata sulla confezione o attaccata al giocattolo in modo da consentire ai genitori di prevenire i rischi di indigestione di piccole parti di giocattolo da parte dei bambini. I magneti, spiega la Commissione, costituiscono un rischio emergente: negli ultimi anni sono diventati più piccoli, più potenti e più facilmente staccabili e nell’ultimo biennio si sono registrati diversi incidenti che hanno poi portato a reclami da parte dei consumatori.
Ogni Stato membro dovrà assicurare la sorveglianza del mercato e le attività di applicazione necessarie a prevenire i rischi alla salute e sicurezza dei consumatori causati dai prodotti non sicuri; per questo dal prossimo 21 luglio gli Stati membri vieteranno l’immissione sul mercato di giocattoli che saranno in mancanza dell’avvertenza obbligatoria.

>> Decisione Commissione europea 21/4/2008 n. 2008/329/CE

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>