Questo articolo è stato letto 3 volte

Corte di Cassazione: preparazione di medicinali da parte di farmacie

La facoltà di preparazione di medicinali nelle farmacie (in deroga alla esclusiva brevettuale, in quanto condizionata ai requisiti della estemporaneità, del limite quantitativo e della garanzia sanitaria) è confinata nell’ambito artigianale: tale facoltà è quindi esclusa dall’ambito industriale e, proprio in virtù della natura derogatoria, deve essere interpretata restrittivamente.

>> Cass. pen., sez. II, 18 settembre 2009, n. 36272

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>