Questo articolo è stato letto 81 volte

Demanio marittimo

spiagge3

La Corte Costituzionale con sentenza n. 118/2018 dichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. 3, comma 3, della legge della Regione Abruzzo 27 aprile 2017, n. 30 (Tutela del legittimo affidamento dei concessionari balneari)  per violazione della competenza in materia di tutela della concorrenza, riservata alla legislazione statale ai sensi dell’art. 117, secondo comma, lettera e), della Costituzione, restando assorbita l’ulteriore censura proposta in riferimento all’art. 117, secondo comma, lettera l), della Costituzione.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>