Questo articolo è stato letto 1 volte

Dichiarazioni sostitutive dei privati e controlli delle pubbliche amministrazioni

Le pubbliche amministrazioni che, nello svolgimento della loro attività, in special modo durante la fase istruttoria di un procedimento amministrativo, ricevano, dai privati coinvolti, dichiarazioni sostitutive di certificazione ovvero dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà, strumenti rispettivamente previsti dagli articoli 46 e 47 del testo unico in materia di documentazione amministrativa, sono tenute ad effettuare idonei controlli sulle medesime.

Continua a leggere l’approfondimento

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>