Questo articolo è stato letto 3 volte

Estetisti ovunque

di G. Sciscioli

L’attività di estetista è assentibile anche all’interno di una farmacia, purchè il soggetto sia in possesso del requisito professionale previsto dalla L.1/90, modificata dai decreti legislativi n.59/10 e 147/12, ed il locale sia munito del relativo nulla osta igienico-sanitario.
Non vi è dunque alcun limite all’esercizio congiunto delle due attività nel medesimo locale, così come, in generale, per qualsiasi attività economica..
Eventuali regolamenti comunali limitativi sul punto, se non basati su documentate motivazioni di interesse pubblico, sono illegittimi e perciò devono essere disapplicati dal funzionario preposto all’istruttoria della pratica.

Continua a leggere l’articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>