Questo articolo è stato letto 45 volte

Friuli Venezia Giulia: normativa in materia di distributori di carburanti

La Regione Friuli Venezia Giulia con legge regionale n. 14/2008 aveva adempiuto agli obblighi comunitari, rimuovendo i vincoli previsti nella normativa regionale in materia di distributori di carburante, ma, all’articolo 18, ne aveva previsto la decorrenza da giugno di quest’anno. Poi con un avviso di rettifica,  pubblicato sul BUR n. 10 dell’11 marzo scorso si modificano i tempi: “Si rende noto che nel BUR n. 50 del 10 dicembre 2008 nel testo della legge regionale 5 dicembre 2008 n. 14, di cui all’oggetto, al comma 1 dell’articolo 18, a pag. 15, le parole “Gli articoli da 1 a 15” vanno intese come segue: “Gli articoli da 2 a 15,”.
Per i comuni scatta, quindi, da dicembre il termine per l’adozione dei provvedimenti di propria competenza, tra i quali (entro 120 giorni e quindi entro aprile) la verifica della compatibilità territoriale degli impianti.
Il termine, non essendoci sanzione, è termine ordinatorio, ma la novità più grossa in materia è che, da subito, l’installazione di nuovi impianti di distribuzione di carburanti dovrà prevedere, oltre all’erogazione di benzina e gasolio anche GPL e di gas metano, o, in alternativa, almeno uno dei due prodotti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>