Questo articolo è stato letto 13 volte

Gratta e vinci: No alle licenze di cui all’art.88 del TULPS

Il Ministero dell’interno con parere del 21 ottobre 2010 si rivolge alle Questure disponendo che le richieste di licenza di cui all’art.88 per le lotterie istantanee devono essere dichiarate inammissibili e quindi respinte.
Certo, intanto che c’era, il Ministero dell’interno poteva dire qualcosa anche per le licenze di cui all’art.86 il cui rilascio è di competenza dei comuni, ai quali invece lascia “il cerino” in mano, anche se le argomentazioni addotte dal ministero per dichiarare illegittima la richiesta di una licenza di cui all’art.88 del TULPS possono essere validamente sostenute dai comuni per dichiarare inammissibile anche la richiesta della licenza di cui all’art.86.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>