Questo articolo è stato letto 619 volte

IL CASO – Acconciatore – domicilio del cliente

acconciatori

L’art. 2 della legge 17 agosto 2005, n. 174, al comma 3 statuisce che ” l’attività di acconciatore può essere svolta anche presso …la sede indicata dal cliente” ovvero, si presume, anche presso lo stesso domicilio dello stesso. Si chiede: – se tale attività puo essere svolta, senza un proprio locale, unicamente presso il domicilio del cliente o presso altra sede dallo stesso designata; – se tale attività può essere svolta solo occasionalmente o in via continuativa.

 

>> Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>