Questo articolo è stato letto 488 volte

IL CASO – Commercio su area privata – Attività abusiva – Cessazione

IL QUESITO

 

A seguito dell’emissione dell’ordinanza di cessazione di un’attività commerciale, i vigili, a cui viene trasmessa copia dell’ordinanza, provvedono alla scadenza dei termini stabiliti, ad effettuare un sopralluogo e provvedono alla redazione del verbale di ottemperanza o di inottemperanza.
Qual è la procedura successiva all’inottemperanza per dare esecuzione forzata all’ordinanza e quali sono i riferimenti normativi?
Di chi è la competenza per gli atti successivi?  Dell’ufficio SUAP o della Polizia Municipale?
Inoltre si chiede si conoscere se nelle procedure vi è differenza se trattasi di attività commerciale o di attività produttiva?

 

Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

 

PER APPROFONDIRE

8891616883_1

TESTO UNICO DI PUBBLICA SICUREZZA

T.U.L.P.S. e Regolamento annotati con la giurisprudenza

Leggi complementari

con Codice Penale e Codice di Procedura Penale

acquista_ora

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>