Questo articolo è stato letto 470 volte

IL CASO – Commercio su area privata – AUSL – ordinanza chiusura

sospensione

Quando l’ASL competente per territorio, emana un’ordinanza di chiusura per un esercizio di vicinato del settore alimentare o di un pubblico esercizio, per carenze igienico sanitarie, ai sensi del Regolamento CE 852 e del Regolamento 882 del 2004, quali sono gli adempimenti consequenziali degli uffici comunali? Può essere emanata da parte dell’ASL un’ordinanza di chiusura di un esercizio di vicinato del settore non alimentare per carenze igienico sanitarie?

>> Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>