Questo articolo è stato letto 162 volte

IL CASO – Commercio su area privata – gestione reparto – contratto

Una società x, titolare di un esercizio di vicinato del settore alimentare comunica con SCIA l’affido dei reparti (formaggi-salumeria) ad un’altra società allegando “contratto di appalto” dal quale si evince ad es. “l’esercizio di vicinato ha una cassa unica all’uscita del locale della società x”- ho letto i suoi precedenti pareri: è corretto respingere la SCIA perchè l’atto non rispetta l’art. 2556 del Codice Civile?

Continua a leggere il caso

Ti consigliamo il VOLUME:

manuale

Manuale delle attività commerciali ed artigianali

di Saverio LinguantiDaniela Paradisi

Il volume offre un quadro completo ed esaustivo della disciplina amministrativa sul commercio – sia nelle forme tradizionali che nelle varie forme speciali – e sulle attività artigianali, sulla base dei principi fondamentali che il legislatore nazionale ha approvato negli ultimi anni.

acquista_ora

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>