Questo articolo è stato letto 216 volte

IL CASO – Commercio su area pubblica – itinerante – SCIA

IL CASO

Un cittadino vuole richiede l’autorizzazione per svolgere attività di itinerante non alimentare, non nel comune di residenza e non nel comune dove ha il magazzino e la sede dell’attività (peraltro medesimo comune) ma in altro comune dove sostiene avrebbe intenzione poi di fermarsi in forma itinerante a vendere.

E’ possibile rilasciare il predetto permesso?

Come può poi il comune accertare che lo stesso svolge l’attività nel proprio territorio?

Il “comune terzo deve poi comunicare dove ha sede l’attività il rilascio di nuovo permesso?

Vanno pagate delle tasse?

 

>> Continua a leggere

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>