Questo articolo è stato letto 243 volte

IL CASO – decorazione unghie – attività di servizio

smalti

All’interno di un’attività di acconciatore, il titolare vorrebbe stipulare un contratto di Affitto di poltrona ad una persona che svolgerebbe attività di decorazione unghie ed applicazione di smalto semipermanente. La persona affidataria non possiede la qualifica di estetista. Si chiede in primo luogo se è corretto inquadrare l’attività di decorazione unghie e applicazione di smalto semipermanente come attività libera e pertanto che non necessita di requisiti professionali; in secondo luogo se nel caso in esame è possibile applicare l’istituto dell’affitto di poltrona.

 

Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>