Questo articolo è stato letto 293 volte

IL CASO – direttore di tiro – competenza

tiro a segno

Il rilascio dell’autorizzazione allo svolgimento dell’attività di direttore o istruttore di tiro, di cui all’articolo 31 della legge 18 aprile 1975, n. 110 è stata trasferita ai Comuni ai sensi dell’art. 163 del d.lgs. 112/98. Si chiede quale sia il Comune competente al rilascio dell’autorizzazione: quello di residenza del richiedente o quello in cui lo stesso svolge l’attività (sede della sezione di tiro a segno nazionale). Si chiede cortesemente di indicare il riferimento normativo perché la questione viene posta da un richiedente che risiede in Friuli Venezia Giulia ma opererà in Veneto.

Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>