Questo articolo è stato letto 166 volte

IL CASO – immobile storico – eventi – verifiche

castello

I proprietari di un castello situato nel nostro comune, sorto su preesistenze medioevali nel 1300 e trasformato in residenza alla fine del 1800, lo hanno aperto al pubblico con laboratori d’arte, visite guidate all’interno. Il castello inoltre ospita manifestazioni di ogni genere: matrimoni, rievocazioni storiche, piccoli concerti, mostre d’arte, nei cortili, ed in altre pertinenze dello stesso. Come è posssibile autorizzare tutte queste manifestazioni? E’ possibile rilasciare un”unica autorizzazione per tutti gli eventi o è necessario autorizzarli di volta in volta riunendo, quando ne ricorrono i presupposti, la Commissione comunale di vigilanza?

>> Leggi la risposta dei nostri esperti

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>