Questo articolo è stato letto 238 volte

IL CASO – TULPS – usato – violazione – competenza

macchina222

E’ pervenuto verbale della Polizia Stradale relativo alla violazione di cui all’art. 128 e art. 17bis del tulps per il mancato aggiornamento del registro delle cose usate (nel caso specifico auto). L’autorità amministrativa indicata competente a ricevere gli scritti è il sindaco tuttavia per il pagamento è stato consegnato al trasgressore, unitamente al verbale, il modello F23 per cui i proventi andrebbero all’erario.

Si chiede pertanto conferma che l’autorità competente a ricevere il rapporto e ad emettere ordinanza ingiunzione sia effettivamente il sindaco, nonostante quanto previsto al riguardo all’art. 17 quinquies del tulps.

Si chiede altresì se in questo caso i proventi non siano quindi di competenza del comune e nel caso se la polizia stradale, essendo recente il verbale, possa ancora rettificare il verbale stesso e gli estremi a cui effettuare il versamento o nel caso se gli estremi per il versamento possano possano essere corretti nel caso di emissione di ordinanza ingiunzione di pagamento.

 

Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>