Questo articolo è stato letto 378 volte

IL CASO – Produttore agricolo – Vendita miele

miele

Un cittadino di questo Comune, che conduce 25 alveari, posizionati su terreno di proprietà dei genitori, vorrebbe vendere il miele prodotto dalle proprie api presso un locale della sua abitazione, facendo eseguire le operazioni di smielatura e confezionamento presso una struttura, posta nella nostra provincia ed autorizzata dalla nostra medesima Az. ULSS.
L’apicoltore pensa di non raggiungere i 5.000,00 euro di volume di affari annuale e pensa di svolgere questa attività come HOBBY.
Deve iscriversi comunque alla C.C.I.A.A.?
Deve informare l’Az. Sanitaria di questa sua attività?
Quali adempimenti deve porre in essere nei confronti del Comune?
Il locale della propria abitazione nel quale intende svolgere l’attività di vendita deve essere a destinazione d’uso commerciale?

>> Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>