Questo articolo è stato letto 741 volte

IL CASO – Pubblico spettacolo – agibilità – commissione di vigilanza – verifiche

spetacolov

Pervengono a questo Comune le istanze annuali per l’installazione in aree e parchi pubblici di piccole attrazione dello spettacolo viaggiante. Il D.lgs 222/2016 tabella A.81 ha stabilito che nel caso di spettacolo viaggiante con capienza fino a 200 persone il Suap trasmette l’istanza alla Commissione di vigilanza.
Si chiede di sapere se l’invio alla Commissione debba essere effettuato per attuare i controlli previsti dall’art. 141 lettera e) del R.D. 635/1940, considerato che il decreto ha sostituito il parere della commissione, le verifiche e gli accertamenti con la relazione di un tecnico.
A tale riguardo si chiede se sia necessario adottare un atto (determinazione dirigenziale o decreto sindacale di nomina) che individui i componenti delegati ad effettuare i controlli oppure sia possibile, in assenza di tale nomina, trasmettere l’istanza a tutta la CCVLPS nella sua interezza.
Si chiede infine di sapere perchè il decreto legislativo disponga la trasmissione alla CCVLPS della sola istanza di richiesta.

 

>> Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>