Questo articolo è stato letto 187 volte

IL CASO – somministrazione – alcolici – minori – provvedimento

alcolici

L’art. 14 ter, comma 2°, della Legge 125/2001 così come modificata dal D.L. 158/2012 convertito in L. 189/2012, prevede, in caso di recidiva nella vendita di alcoolici a minori, oltre alla sanzione amministrativa raddoppiata anche la sospensione dell’attività per tre mesi.

A chi compete l’emissione di tale provvediemento di sospensione?

Compete al Prefetto in analogia a quanto indicato all’art. 14, comma 5° della stessa legge nei casi di recidiva nella vendita o somministrazione di alcoolici e superalcoolici nelle aree di servizio delle autostrade?

 

>> Leggi la risposta dei nostri esperti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>