Questo articolo è stato letto 263 volte

IL CASO – somministrazione – orari – liberalizzazione

orari

In questo comune vige una ordinanza del Sindaco del 22/09/2006 che disciplina gli orari dei pubblici esercizi; Riguardo all’ex tipologia “C” (somministrazione all’interno di locali di intrattenimento e svago) prevede di poter effettuare l’apertura unicamente in connessione con lo svolgimento dell’attività alla quale sono annessi, con limite massimo giornaliero di apertura di 14 ore, con chiusura non oltre le ore 3 dopo mezzanotte. Si chiede se alla luce della nuova normativa regionale detta ordinanza può ritenersi valida e se l’intrattenimento può effettivamente durare non oltre le ore 3 dopo mezzanotte, ovvero bisogna espressamente verificare l’esistenza di una norma o ordinanza solo per l’intrattenimento in locali pubblici.

 

Vuoi conoscere la risposta dei nostri esperti? Continua a leggere QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>