Questo articolo è stato letto 5 volte

Il ministero della Salute dà l’ok alla vendita online di farmaci da banco

I medicinali che non necessitano di prescrizione medica potranno essere venduti online dalle farmacie e parafarmacie autorizzate.

Per un acquisto sicuro, ci sarà un “bollino di qualità” rilasciato dal ministero della Salute. La novità è prevista dal provvedimento approvato il 14 febbraio dal Consiglio dei ministri, che recepisce una direttiva dell’Unione europea. L’obiettivo è impedire l’ingresso di farmaci falsificati nella catena di distribuzione.

Logo identificativo – La normativa prevede che i siti che vendono medicinali siano dotati di un link collegato al sito del ministero della Salute, che indicherà la lista degli enti autorizzate alla vendita di farmaci online. Le farmacie e parafarmacie in rete saranno, inoltre chiaramente riconoscibili grazie all’utilizzo di un logo comune che le renderà identificabili.

Federfarma: “Cittadini più garantiti” – Soddisfatta la presidente di Federfarma, la Federazione nazionale unitaria dei titolari di farmacia, Anna Rosa Racca, che ha affermato: ”Giudichiamo positivamente il recepimento della direttiva Ue perché in questo modo il cittadino sarà maggiormente garantito nell’acquisto di farmaci online, potendo riconoscere quali sono i siti autorizzati ed evitando così i tanti siti illegali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>