Questo articolo è stato letto 30 volte

IL QUESITO DEL GIORNO – Associazione – Spettacolo viaggiante – Parco divertimenti

Quesito

Si chiede se la gestione da parte di un’Associazione di un parco giochi accessibile ai soli soci, nel quale sono installate attrazioni dello spettacolo viaggiante, inserite nell’elenco ministeriale, comporti necessariamente il rilascio di autorizzazione ai sensi dell’art.69 T.U.L.P.S.con preventivo sopralluogo da parte della commissione comunale di vigilanza.La richiedente deve essere in possesso di licenza pregressa alla gestione dello spettacolo viaggiante su tutto il territorio nazionale?

Risposta

Il Ministero dell’interno, con circolare del 15 ottobre 2010, parte II, punto 4, precisa per le attrazioni installate in aree private che: “la registrazione delle attrazioni in questione e la licenza non sono previste solo nel caso di utilizzo delle attrazioni in forma privata o all’interno di attività non svolte in ambito imprenditoriale (per esempio all’interno di circoli privati accessibili ai soli soci) ferma restando, per entrambi i casi, la responsabilità diretta dell’organizzatore sulla sicurezza delle attrezzature e/o attrazioni messe a disposizione di terzi.”
 
 


VAI ALL’ARCHIVIO QUESITI

 

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>