Questo articolo è stato letto 129 volte

IL QUESITO DEL GIORNO – Commercio su area pubblica – Numero posteggi – Congruo periodo

» Quesito

Nel mercato giornaliero di un Comune con meno di 100 posti, una snc è titolare/proprietaria di tre posteggi alimentari per effetto del conferimento in società di tre aziende individuali, secondo quanto previsto dall’ articolo 7 comma 7 del D.M. 248/1993. Il punto 7 dell’ Intesa stabilisce un massimo di due concessioni per settore merceologico, salvo un un congruo perdiodo transitorio per le situazioni già in essere. Cosa significa? E’ necessario effettuare prima del bando la cessione di un ramo d’azienda per non perdere la concessione? Si può ottenere l’unificazione delle concessioni in unico titolo visto che di fatto l’attività viene gestita unitariamente?

» Risposta

Le disposizioni contenute nella conferenza unificata Stato regioni del 5 Luglio 2012 prevedono che il medesimo soggetto non può essere titolare di un numero di concessioni di posteggio nel medesimo mercato e per il medesimo settore merceologico superiore a 2 se il mercato ha una consistenza non superiore a 100 posteggi e 3 nell’ipotesi di mercato con consistenza superiore. L’Intesa al punto 7 precisa che al fine di evitare un taglio traumatico dell’azienda eccedente deve essere consentito un congruo periodo di tempo al titolare per provvedere alla cessione dell’azienda. Ciò premesso il comune avrebbe già dovuto, successivamente al Luglio 2012, dare comunicazione all’interessato della disposizione e dell’avvio del procedimento finalizzato a ridurre il numero delle concessioni assegnando un ampio periodo di tempo per consentire al titolare di trovare ed applicare la soluzione. Riteniamo che ad oggi, essendo trascorsi ormai circa 4 anni si possa considerare tale periodo di tempo come congruo e comunque le concessioni andranno in scadenza il 7 maggio o il 6 luglio 2017 ed entro tale periodo la situazione deve essere risolta.

 

APPROFONDISCI L’ARGOMENTO CON IL NUOVO MANUALE DELLE ATTIVITA’ COMMERCIALI E ARTIGIANALI

8891616821

NOVITA’ MAGGIO 2016

MANUALE DELLE ATTIVITA’ COMMERCIALI E ARTIGIANALI

Commercio in sede fissa Commercio su aree pubbliche Forme speciali di vendita Commercio all’ingrosso Disciplina dei prezzi Vendite straordinarie Vendita della stampa Vendita delle opere dell’ingegno Tutela dei consumatori Disciplina degli imprenditori agricoli Acconciatori, Estetisti, Tatuatori e Piercing Le attività del benessere Altre attività artigianali

 

>>ACQUISTA ON LINE<<

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>