Questo articolo è stato letto 351 volte

IL QUESITO DEL GIORNO – Somministrazione – sala giochi – sorvegliabilità

» Quesito

Nel territorio dello scrivente Ente esiste una sala giochi regolarmente autorizzata ai sensi dell’articolo 86 del TULPS con annesso esercizio di somministrazione di alimenti e bevande di cui all’articolo 4 comma 3 lettera a) della LR 14/2003, la cui superficie non è prevalente rispetto a quella dell’attività principale (sala giochi). Dal momento che lo scrivente Ente ha emesso una ordinanza sindacale di limitazione degli orari di funzionamento delle slot machine e degli apparecchi con vincita in denaro, il gestore della sala giochi (e del bar annesso) ha oscurato i vetri e ha messo la chiusura delle porte con apertura solo a seguito di suono del campanello, e controllo con telecamere, in questo modo diventa impossibile appurare il rispetto dell’ordinanza perchè dal momento in cui gli agenti di P.M. suonano il campanello al momento in cui viene loro aperta la porta trascorrono alcuni minuti. Ai fini della verifica del rispetto dei requisiti di sorvegliabilità, chiedo se il DM 564/1992 e ss.mm. e ii. si applica anche alle sale da gioco, oltre che ai pubblici esercizi.

 

>> CONTINUA A LEGGERE IL QUESITO

 

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>