Questo articolo è stato letto 510 volte

Il subingresso in un titolo abilitativo unico secondo recente giurisprudenza amministrativa

Articolo di Domenico Trombino

negozi3

E’ consentito il subingresso in un titolo abilitativo unico, ai sensi e per gli effetti dell’art. 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241, Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi, fermo restando che ciò avvenga a oggetto invariato e integro.

E’ quanto ha ribadito il Consiglio di Stato, Sez. IV, con la sentenza n. 5412, del 14 settembre 2018, chiamato fra l’altro a esprimersi in ordine all’applicabilità dell’istituto della segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA) alle c.d. novazioni soggettive dei titoli abilitativi unici e alla possibilità di suddivisione di questi ultimi in parti separate e distinte rispetto all’ impianto originario.

 

>> Continua a leggere l’articolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>