Questo articolo è stato letto 153 volte

La novità editoriale della settimana

LA NOVITÀ EDITORIALE DELLA SETTIMANA

 

linguanti

NUOVA SCIA, 
SILENZIO ASSENSO 
E CONFERENZA DI SERVIZI

di Saverio Linguanti

Guida all’utilizzo della SCIA  nelle attività economiche, nei procedimenti 
di polizia amministrativa e nell’edilizia

Contiene elenco dei regimi amministrativi applicabili alle attività economiche

acquistaora

 

 

 

La riforma della Pubblica Amministrazione, approvata con legge n. 124/2015, è giunta a compimento relativamente alla Scia e Conferenza di servizi, con l’adozione dei dd.llgs. n. 126/2016, n. 127/2016 e n. 222/2016.

Quest’ultimo provvedimento, in particolare, ha dato senso pratico all’articolo 19-bis della legge n. 241/90, mutando profondamente il panorama normativo dei regimi amministrativi applicabili alle attività economiche.

Il volume illustra, in modo semplice e chiaro, tutti gli istituti giuridici previsti dal legislatore per gestire i procedimenti amministrativi riguardanti le attività edilizie, commerciali, di polizia amministrativa e, in generale, tutte le attività economiche e di impresa.

 

Il testo rappresenta uno strumento specifico ed unico nel suo genere per la puntualizzazione di tutti gli aspetti del ricevimento, della gestione e del controllo della Scia, Scia unica, Scia condizionata e Comunicazione, sia da parte degli Sportelli Unici che da parte delle amministrazioni e uffici competenti per materia.

Il volume, fondamentale strumento di lavoro per gli operatori, non manca, inoltre, di evidenziare ogni criticità del sistema, offrendo puntualmente suggerimenti per la risoluzione degli aspetti gestionali più problematici e controversi, carattarizzandosi per la professionalità nella trattazione e l’utilizzo di un linguaggio semplice ma, al tempo stesso, sempre fondato sui necessari riferimenti tecnico-giuridici.

 

INDICE

Capitolo I L’istituto giuridico della SCIA

1. Inquadramento generale dell’istituto della SCIA
1.1. La circolare del Ministero dello sviluppo economico n. 3637/C del 10 agosto 2010 relativa all’approvazione del nuovo articolo 19 della legge n. 241/1990
1.2. La SCIA secondo la Corte Costituzionale e il Consiglio di Stato
1.3. Le nuove tipologie di SCIA dopo i decreti legislativi n. 126/2016 e n. 222/2016
1.4. Il controllo della SCIA, il potere di intervento, la discrezionalità, l’accesso agli esposti
1.5. SCIA, procedimento amministrativo e rapporto con le leggi di settore
1.6. La conformazione dell’attività dopo la riforma della legge n. 124/2015 e del d.lgs. n. 126/2016
1.7. Ricevimento, conformazione, sospensione: la procedura e le competenze
1.8. La riforma del sistema sanzionatorio della legge n. 241/1990 ad opera della legge n. 124/2015
1.9. La CUR – Comunicazione unica regionale in Lombardia: rapporti con la SCIA nazionale
1.10. La SCIA e la Comunicazione

1.11. La tabella A allegata al d.lgs. n. 222/2016: attività e regimi corrispondenti
1.12. L’invio telematico della SCIA e problematiche connesse

Capitolo II La SCIA nell’edilizia

1. La SCIA nell’edilizia e lo Sportello unico per l’edilizia
1.1. La circolare della Presidenza del Consiglio di chiarimento sulla SCIA nell’edilizia
1.2. L’invio della SCIA e l’applicabilità all’edilizia dopo la legge n. 106/2011 e la legge n. 134/2012
1.3. La SCIA e le asseverazioni dei tecnici abilitati dopo il d.l. n. 83/2012 convertito nella legge n. 134/2012
1.4. Lo Sportello unico per l’edilizia dopo il d.lgs. n. 222/2016
1.5. Le novità apportate nell’edilizia dal d.lgs. n. 222/2016

Capitolo III La SCIA per le principali attività economiche

1. L’attività di vendita dei produttori agricoli
2. L’attività di panificazione dopo il d.lgs. n. 59/2010, la l. n. 122/2010 e il d.lgs. n. 222/2016
3. L’attività di somministrazione di alimenti e bevande
4. L’attività di commercio e forme speciali
5. L’attività di commercio all’ingrosso
6. Le attività di pulizia e disinfezione, facchinaggio ed autoscuola
7. Le attività turistico-ricettive e di guida ed interprete
8. Le attività turistico-ricettive dopo la sentenza della Corte Costituzionale n. 80/2012
9. Altre attività economiche soggette a SCIA
10. Le attività di acconciatore ed estetista
11. L’attività di autoriparatore
12. L’attività di agente e rappresentante di commercio
13. L’attività di agente immobiliare – mediatore
14. La procedura di ComUnica della CCIAA
14.1. Gli adempimenti con la Comunicazione Unica

Capitolo IV La SCIA nei procedimenti di polizia amministrativa
1. Segnalazione certificata, pubblica sicurezza e pubblica incolumità
2. La SCIA nelle attività di pubblico spettacolo e nel trattenimento
3. La SCIA nelle manifestazioni

temporanee di somministrazione
4. La SCIA per gli eventi di trattenimento fino a 200 persone
5. La SCIA nelle attività dei circoli privati
6. La SCIA nelle attività di noleggio
7. La SCIA nelle attività secondarie degli stabilimenti balneari
8. La SCIA nelle attività non aventi scopo di lucro
9. La SCIA, la relazione del tecnico e le commissioni di vigilanza sul pubblico spettacolo
10. La SCIA per le agenzie d’affari dell’art. 115 del TULPS

Capitolo V La Conferenza di servizi

1. La Conferenza di servizi negli intendimenti della legge di riforma
2. La vigente disciplina della Conferenza di servizi

Capitolo VI Il silenzio assenso

1. Silenzio assenso tra amministrazioni pubbliche e gestori di servizi pubblici: nuove forme introdotte dalla legge n. 124/2015
2. Il silenzio assenso tra pubblica amministrazione e cittadino nella vigente disciplina dell’articolo 20

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>