Questo articolo è stato letto 66 volte

La proroga delle concessioni demaniali marittime , lacuali e fluviali nella giurisprudenza della Corte di giustizia dell’Unione e uropea

spiagge1

Pubblichiamo la Relazione tenuta dal Consigliere di Stato Bernhard Lageder nell’ambito del Convegno di studi “ In litore maris. Poteri e diritti di fronte  al mare ” sulla proroga delle concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali.

Nel contributo si intende ricostruire l’orientamento della Corte di giustizia dell’Unione europea in tema di proroga legale delle concessioni demaniali marittime, lacuali e marittime rilasciate ad uso turistico – ricreativo (e per gli altri usi contemplati dalla disposizione di seguito citata) , disposta dal legislatore nazionale con l’art 1, comma 18, del decreto legge 30 dicembre 2009, n. 194 (Proroga di termini previsti da disposizioni legislative ), convertito dalla l egge 26 febbraio 2010,  n. 25 , e successivamente modificato dall’art . 34 – duodecies , decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179, introdotto in sede di conversione dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221.

>> Leggi la relazione

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>