Questo articolo è stato letto 1 volte

Lazio: modifiche alla normativa in materia di attività produttive di cui alla L.R. n. 33/1999, n. 4/2006 e n. 21/2006

La legge regionale del Lazio n. 19 del 30 ottobre 2008 "Modifiche a disposizioni legislative in materia di attività produttive di cui alle leggi regionali 18 novembre 1999, n. 33, 28 aprile 2006, n. 4, 29 novembre 2006, n. 21, e successive modifiche" introduce novità in materia di normativa regionale sulle attività produttive e sul commercio in forma itinerante.
Sebbene si tratti di una legge tecnica, di adeguamento della normativa regionale a modifiche successive intervenute in materia a livello nazionale ed europeo, la legge approvata a maggioranza dal Consiglio regionale introduce almeno un paio di novità rilevanti.
La prima, contenuta nel comma 4 dell’articolo 1, riguarda il passaggio dalla Regione ai Comuni della competenza ad individuare i giorni e le zone del territorio in cui gli esercenti attività commerciali possono derogare all’obbligo di chiusura domenicale, festiva e infrasettimanale.
La seconda novità di rilievo è contenuta nella disposizione transitoria prevista nell’articolo 5 della legge, che stabilisce che, in attesa dell’emanazione del documento programmatico per il commercio su aree pubbliche, i comuni non possono, per un periodo di un anno dall’entrata in vigore di questa legge, rilasciare nuove licenze per l’esercizio del commercio ambulante.

>> L.R. Lazio 30/10/2008, n. 19 – Modifiche a disposizioni legislative in materia di attività produttive di cui alla L.R. 18 novembre 1999, n. 33, alla L.R. 28 aprile 2006, n. 4, alla L.R. 29 novembre 2006, n. 21 successive modifiche.  (B.U.R. 7/11/2008, n. 41, S.O.)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>