Questo articolo è stato letto 140 volte

Lo sportello unico digitale europeo al traino dello sportello unico della Direttiva servizi

Articolo di Domenico Trombino

europa

Vuoi vivere, lavorare, fare affari (praticamente, tutto) nei Paesi dell’Unione europea? Signori e signore, ecco lo sportello unico digitale o, più formalmente, il single digital gateway.
Di là da siffatta poco suggestiva presentazione, è senz’altro notevole la potenzialità di rendere per questa via più semplice lo svolgimento di qualsivoglia attività che richieda il passaggio attraverso la P.A..
D’altronde, già l’esperienza degli sportelli unici nazionali, indipendentemente dal loro grado di sviluppo, nel senso dell’effettiva unicità e semplificazione delle procedure, secondo i dettami delle normative che li istituiscono e che ne disciplinano il modus operandi, parla dell’affermazione di un approccio tendenzialmente più facilitato di cittadino e impresa nel rapporto con la burocrazia.

 

Continua a leggere l’ARTICOLO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>