Questo articolo è stato letto 6 volte

Lombardia: il Governo impugna la L.R. 3/2012 

Il Consiglio dei Ministri, in data 13 aprile 2012, ha deciso di impugnare presso la Corte costituzionale la legge della Regione Lombardia n. 3 del 27 febbraio 2012 (Legge Harlem). Questa legge regionale prevede disposizioni restrittive in materia di esercizio di attività commerciali da parte di cittadini di Paesi non europei e dell’Unione europea che contrastano con i principi comunitari e statali in materia di condizione giuridica degli stranieri, tutela della concorrenza e disciplina delle professioni.
Tra le altre cose, questa legge prevede che chi vende alimenti o bevande dimostri di conoscere la lingua italiana e in italiano devono essere tradotte anche insegne ed etichette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>