Questo articolo è stato letto 270 volte

Lombardia: la nuova legge sulla somministrazione non assistita delle imprese artigiane

di V. Ferè

La regione Lombardia ha emanato per la prima volta, una normativa volta a disciplinare la cosiddetta “somministrazione non assistita” ovvero il consumo immediato sul posto dei prodotti alimentari che si producono da parte degli artigiani, all’interno del luogo di produzione.
Tale normativa ha inteso sanare una situazione di svantaggio da parte di alcune attività artigianali di produzione di alimenti rispetto ad altre (gastronomie, panetterie), che a seguito dell’emanazione della legge 248/06 avevano avuto tale possibilità. La legge in questione elenca tra le sue finalità proprio questo motivo, oltre a quello di intervenire regolamentando, esclusivamente per l’attività di somministrazione non assistita, orari di apertura e di chiusura delle attività artigianali che fino ad ora ne erano sprovviste…(>> Continua)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>