Questo articolo è stato letto 1 volte

Manifestazioni a premio semplificazioni per le imprese

Il Ministero dello sviluppo economico in collaborazione con Unioncamere ha aperto il servizio telematico presso le Camere di Commercio denominato PREMA on-line che semplifica gli adempimenti delle imprese nella fase conclusiva dei concorsi a premio e migliora la tutela del consumatore per la corretta aggiudicazione dei premi, come precisato nel comunicato pubblicato sul sito istituzionale del ministero.

MANIFESTAZIONI A PREMIO: APERTURA DI PREMA ON-LINE ALLE CAMERE DI COMMERCIO

Il Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con Unioncamere e le principali Camere di Commercio, ha implementato il servizio telematico Prema on-line utilizzato dalle imprese per la trasmissione della documentazione relativa ai concorsi a premio. L’apertura della nuova procedura informatica alle Camere di Commercio semplifica gli adempimenti delle imprese nella fase conclusiva dei concorsi a premio e migliora la tutela del consumatore per la corretta aggiudicazione dei premi.
Nei prossimi mesi, le Camere di Commercio a cui le imprese si rivolgeranno per gli adempimenti previsti in fase di assegnazione dei premi dall’art. 9 del d.P.R. 26 ottobre 2001, n. 430, potranno acquisire direttamente dal servizio telematico tutta la documentazione trasmessa dai soggetti promotori o loro delegati, senza richiedere loro il cartaceo.
Non sarà più l’impresa ma la Camera di Commercio a inoltrare al Ministero il verbale di chiusura. Qualora per il singolo concorso il Ministero abbia emesso determinati atti non caricati su Prema on-line, l’impresa sarà comunque tenuta a consegnarli, spontaneamente o su richiesta, alla Camera di Commercio che dovrà redigere il processo verbale delle operazioni svolte per il concorso a premio.
L’accesso da parte delle Camere di Commercio avverrà nel pieno rispetto del Codice per la protezione dei dati personali approvato con decreto legislativo n. 196/2003 e successive modificazioni.
La nuova procedura trova immediata applicazione per le imprese che si avvalgono di quelle Camere di Commercio che aderiscono al periodo sperimentale.
Per le altre sarà necessario attendere la data di entrata a regime del nuovo sistema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>