Questo articolo è stato letto 1 volte

Nuovi orari di apertura delle farmacie in Lombardia

di V. Ferè

Con la legge regionale n. 7 del 31 marzo 2008, si è modificata la legge regionale n. 21 del 3/4/2000 che disciplina gli orari ed i turni delle farmacie.
Le principali modifiche introdotte dalla nuova legge sono: la nuova formulazione dell’art. 3 in cui viene specificato la fascia oraria diurna (dalle 8 alle 20 ) e quella notturna (dalle 20 alle 8 del giorno dopo), la possibilità data alla farmacia che ne fa richiesta di poter estendere l’orario settimanale da quaranta a quarantotto ore spalmandolo anche su sei giorni, fino ad un massimo di cinquantaquattro ore settimanali suddivise in sei giorni, in funzione di necessità stagionali in località climatiche o di maggiori presenze di persone a scopo turistico, nelle zone di villeggiatura come definite dalla legge regionale 16 luglio 2007, n. 15 (Testo unico delle leggi regionali in materia di turismo, nonché di attività lavorative nelle aree urbane e periurbane della città di Milano…(>> Continua)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>