Questo articolo è stato letto 8 volte

Obbligo di esposizione dei cartelli sull’alcol per pub e discoteche

Entra in vigore oggi l’obbligo di esposizione dei poster sull’alcol in tutti i locali di pubblico intrattenimento deve si effettua anche il consumo di bevande alcoliche. Per chi non rispetterà questa regola preventiva, scatterà la chiusura del locale.
Il nuovo obbligo che interessa pub, bar e discoteche, deriva dall’approvazione del decreto 30 luglio 2008.
Ai sensi dell’art. 6 del d.l. n. 117/2008, i gestori dei locali dove si svolgono spettacoli e si consumano bevande alcoliche devono apporre apposite tabelle che riproducano i sintomi correlati all’alcol e le quantità che possono essere ingerite senza pericolo per la sicurezza stradale.
Gli stessi esercenti mantengono inoltre l’obbligo di interrompere la somministrazione di bevande alcoliche dopo le 2 di notte e devono rendere disponibile un controllo volontario del tasso alcolico all’uscita del locale.
Ma per l’applicazione completa della riforma Bianchi dedicata all’alcol mancava ancora il decreto ministeriale di dettaglio dedicato alle informazioni preventive  contro gli abusi.
Con la pubblicazione in Gazzetta dei modelli di tabella, i gestori, da oggi devono rispettare anche la prescrizione informativa e affiggere i cartelli.

>> Decreto Ministero del lavoro, salute e politiche sociali, 30/7/2008Disposizioni urgenti modificative del codice della strada per incrementare i livelli di sicurezza nella circolazione

>> Comunicazione di servizio, Comune di Modena, 20/9/2008, prot. 118345/08

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>