Questo articolo è stato letto 114 volte

Occupazione abusiva del suolo pubblico

Nel caso oggetto della sentenza  si è di fronte all’esercizio di un potere espressamente regolamentato dalla legge per ipotesi assolutamente prevedibili, che non hanno né i connotati dell’urgenza né della eccezionalità e l’occupazione totalmente abusiva del suolo pubblico (con arredi di tavoli e sgabelli) ai fini di commercio da parte della Società ricorrente è indubbia, per cui le censure devono essere disattese.

Continua a leggere la sentenza

 

PER APPROFONDIRE LA REDAZIONE CONSIGLIA

 gazebo_dehor_chioschi_w222_h297

di Pippo Sciscioli
› Somministrazione e consumo sul posto
› Autorizzazioni edilizie
› Tutela dei beni culturali

  € 6,90  ACQUISTA

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>