Questo articolo è stato letto 261 volte

Qualifica estetista

Il Ministero dello sviluppo economico con parere del 22 novembre 2016, prot n.366160 risponde ad un quesito in merito alla possibilità, per una persona che per alcuni anni ha svolto un’attività lavorativa in qualità di  “collaboratrice familiare nell’impresa estetica di cui è titolare la madre”, di poter utilizzare tale attività  come requisito per poter accedere al corso di formazione professionale per il conseguimento della qualifica professionale necessaria all’esercizio dell’attività di estetista.

PER APPROFONDIRE

Ti consigliamo il VOLUME:

manuale

Manuale delle attività commerciali ed artigianali

di Saverio LinguantiDaniela Paradisi

Il volume offre un quadro completo ed esaustivo della disciplina amministrativa sul commercio – sia nelle forme tradizionali che nelle varie forme speciali – e sulle attività artigianali, sulla base dei principi fondamentali che il legislatore nazionale ha approvato negli ultimi anni.

acquista_ora

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>