Questo articolo è stato letto 7 volte

Sicilia – Nuove regole per l’apertura e la chiusura dei negozi

La Giunta di governo della Regione Siciliana, ha dato parere favorevole al disegno di legge, che introduce nuove regole per l’apertura e la chiusura dei negozi in Sicilia.
Il testo stabilisce come “regola ordinaria” la chiusura domenicale e festiva, non affidando questa scelta esclusivamente all’esercente.
Tuttavia il disegno di legge – che adesso inizierà l’iter parlamentare – prevede due modalità per consentire la deroga al regime ordinario. La prima consiste nella parziale modifica rispetto al regime ordinario, fermo restando l’impossibilità di apertura in occasione delle festività maggiori e per almeno 32 domeniche. Tale deroga è disposta dal comune interessato, sentite le organizzazioni sindacali, senza particolari formalità. La seconda opzione prevede la convocazione di apposita Conferenza di servizi da parte dell’assessore regionale alle Attività Produttive a cui partecipano i comuni interessati e le rappresentanze datoriali e sindacali. Inoltre il disegno di legge, prevede l’abrogazione della disciplina dettata in tema di “Comuni a economia prevalentemente turistica e città d’arte”.
Il testo introduce, infine, una normativa che consente la programmazione delle aperture delle grandi strutture di vendita. Infatti, nel pieno rispetto delle prerogative costituzionali assegnate alle Regioni ed agli Enti Locali ed in ossequio ai principi comunitari fissati in tema di libero svolgimento delle attività economiche, si è voluto introdurre un correttivo alla L.r. n. 28/99 che consenta alla Regione di adottare direttive in tema di programmazione urbanistica comunale con riferimento “all’apertura di grandi strutture di vendita” al fine di garantire la presenza nel territorio delle esistenti realtà economiche con specifico riferimento agli esercizi di vicinato e alle medie strutture di vendita, fermo restando ogni specifica competenza dei Comuni in tema di programmazione urbanistica.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>