Questo articolo è stato letto 8 volte

Sigarette elettroniche – Divieto di vendita ai miniori di anni diciotto

La vendita delle sigarette elettroniche, contenenti tracce di nicotina, viene ufficialmente vietata ai minori di diciotto anni. Le autorità sanitarie preposte al controllo congiuntamente agli organi di polizia giudiziaria sono investiti della vigilanza sulla conformità al divieto tramite l’applicazione delle sanzioni segnalate all’articolo 25 contenuto nel regio decreto 24 dicembre 1934, n. 2316, così come modificato dall’articolo 7 del decreto-legge 13 settembre 2012, n. 158, a sua volta convertito con modificazioni dalla normativa dell’8 novembre 2012, n. 189.

Le disposizioni che entrano in vigore oggi, perdurando sino al 31 ottobre 2013, sono indicate nell’ordinanza emessa dal ministero della Salute il 2 aprile 2013, recante nello specifico “Divieto di vendita ai minori di anni diciotto di sigarette elettroniche con presenza di nicotina”, la cui pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n. 100 è avvenuta proprio ieri.

L’ordinanza ricorda altresì come l’eventuale ricorso giurisdizionale contro le disposizioni possa essere proposto al Tribunale amministrativo regionale per il Lazio oppure, in successione, come ricorso straordinario al Presidente della Repubblica

ORDINANZA MINISTERO DELLA SALUTE  2 aprile 2013 
Divieto di vendita ai minori di anni diciotto di sigarette elettroniche con presenza di nicotina. (GU n.100 del 30-4-2013)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>