Questo articolo è stato letto 17 volte

SOSTANZE STUPEFACENTI – Coltivazione piante di canapa indiana – Offensività della condotta

Corte di Cassazione penale, 22 gennaio 2016

E’ penalmente rilevante ogni attività non autorizzata di coltivazione di piante di canapa indiana, da cui siano estraibili sostanze stupefacenti, anche se attuata in funzione di un uso soltanto personale del prodotto della coltivazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>