AGCM – Regione Sicilia – nuove direttive in materia di impianti di deposito e di distribuzione di oli minerali e di carburanti

L’Autorità Garante della Concorrenza e del mercato ha espresso un parere in merito al contenuto dell’art. 13, comma 4, del Decreto 29 giugno 2016 dell’Assessore per le Attività Produttive della Regione Sicilia in materia di carburanti, recante “Nuove direttive in materia di impianti di deposito e di distribuzione di oli minerali e di carburanti. Attuazione dell’articolo 49, comma 3, della legge regionale 17 marzo 2016, n. 3”.

In particolare il decreto contempla il divieto di operare impianti di distribuzione di carburanti completamente automatizzati “nelle fasce orarie diurne di apertura obbligatoria dell’impianto” e, pertanto, introduce una palese restrizione rispetto alla normativa nazionale.

L’Autorità ha evidenziato la necessità di abrogare tutte quelle disposizioni che impongano vincoli ingiustificati allo svolgimento in libera concorrenza delle attività di distribuzione di carburanti.

La Regione Sicilia dovrà comunicare entro il termine di sessanta giorni dalla ricezione del presente parere, le iniziative adottate per rimuovere la violazione della concorrenza sopra esposta.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.