Aggiornamenti delle misure unitarie dei canoni per le concessioni demaniali marittime

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 34 del 10/2/2022 è stato pubblicato il Decreto Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili 13/12/2021  recante “Aggiornamenti, relativi all’anno 2022, delle misure unitarie dei canoni per le concessioni demaniali marittime”.

Nel decreto si legge:

1. Le misure unitarie dei canoni annui relativi alle concessioni demaniali marittime sono aggiornate, per l’anno 2022, applicando l’adeguamento del (7,95%) sette virgola novantacinque percento alle misure unitarie dei canoni determinati per il 2021.

2. Le misure unitarie cosi’ aggiornate costituiscono la base di calcolo per la determinazione del canone da applicare alle concessioni demaniali marittime rilasciate o rinnovate a decorrere dal 1° gennaio 2022.

3. La medesima percentuale si applica alle concessioni in vigore ancorche’ rilasciate precedentemente al 1° gennaio 2022.

4. La misura minima di canone, prevista dal comma 4 dell’art. 100 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 140, convertito dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, di euro 2.500 (duemilacinquecento) e’ aggiornata a euro 2.698,75 (duemilaseicentonovantotto/75) a decorrere dal 1° gennaio 2022.

5. La misura minima di euro 2.698,75 (duemilaseicentonovantotto/75) si applica alle concessioni per le quali la misura annua di canone, determinata in base alla normativa in premessa e secondo i precedenti commi, dovesse risultare inferiore al citato limite minimo.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.