Questo articolo è stato letto 40 volte

Approfondimento: Lombardia, cambia la legge per la raccolta e commercializzazione di funghi e tartufi

di V. Ferè

Con la legge regionale 5 dicembre 2008 n. 31 Testi Unico in materia di agricoltura, foreste, pesca e sviluppo rurale, le norme inerenti alla raccolta, coltivazione, commercializzazione dei funghi epigei freschi e conservati e dei tartufi freschi e conservati, sono state inserite nella legge citata, abrogando sia la legge n. 24 del 1997 che disciplinava le norme per i funghi epigei, sia la legge n. 24 del 1989 che disciplinava le norme per i tartufi.
Le norme di cui sopra, sono state inserite nel T.U. e precisamente nel Titolo VIII  Capitolo 1 per quanto riguarda i funghi epigei e Capitolo 2 per i tartufi .
Dalla lettura degli articoli interessanti i prodotti di cui sopra, inseriti nella nuova legge, si evince che in realtà nulla è cambiato se non la legge di riferimento e il numero degli articoli.
Non vi sono novità, si è semplicemente trasferito l’articolo della legge abrogata a quella nuova, non cambiando nemmeno le parole, rimangono inalterati gli obblighi e gli adempimenti previsti per coloro che fanno attività di raccolta e per coloro che esercitano la commercializzazione di questi prodotti e pure l’entità pecuniarie delle sanzioni…(>> Continua)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *