Attività di ristorante e quella di discoteca non possono convivere

Consiglio di Stato sentenza  5 dicembre 2014, n. 6013
Per  la presenza di una struttura fissa al centro del locale e per la disposizione di poltroncine e  tavoli del ristorante che diminuiscono sensibilmente lo spazio per l’uso contemporaneo del locale anche per l’attività di discoteca, l’ attività di ristorante e quella di discoteca non possono convivere, neanche se esercitate in modo alernativo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.