Attività di raccolta delle scommesse sportive e ippiche

Il TAR Puglia interviene sulla questione di legittimità dei limiti distanziometrici per determinati tipi di attività  affermando che è legittima e del tutto conforme al principio di ragionevolezza la norma che impone una distanza minima dai centri sensibili alle attività di raccolta delle scommesse sportive e ippiche.

>> Continua a leggere a sentenza

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.