I risciò continuano a circolare in mancanza di una disciplina comunale e di una situazione d’emergenza

Articolo di Domenico Trombino

I risciò, con riferimento ovviamente all’epoca contemporanea, sono da tempo presenti nei centri storici delle città, ma solo di recente il loro numero ha cominciato a crescere esponenzialmente, sino ad assumere proporzioni allarmanti.
Dalla forma più avveniristica di un missile terra-aria a quella più retrò di una lettiga orientale, stanno ormai ingorgando i siti del patrimonio artistico, storico e monumentale delle città e gli amministratori locali se ne stanno rendendo ben conto, dalle lamentele che ricevono, soprattutto da parte dei residenti.

 

>> Continua a leggere l’articolo

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.