I tratti caratteristici del trattenimento secondario nei pubblici esercizi

Articolo di Daniela Tedoldi

Spesso i comuni si domandano se esista e quale sia l’eventuale limite di tolleranza per individuare un trattenimento secondario, e quindi autorizzare un trattenimento musicale all’interno di un pubblico esercizio di somministrazione.

Il dubbio è sempre quello di comprendere se e come il suddetto trattenimento musicale possa avere dei limiti di configurazione e se il carattere di complementarietà si possa ricavare dalle modalità di effettuazione dell’attività o da cosa altro.

 

>> Continua a leggere l’articolo

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.